La SPA è in ottima forma

La SPA è in agitazione. Il suo presidente, Virginie Pocq Saint-Jean , ha ricevuto lo scorso dicembre un "riepilogo provvisorio delle conclusioni" di 43 pagine della Corte dei conti . Questa corte, il cui primo presidente è Philippe Séguin, ha presentato ieri il suo rapporto finale su "La società per la protezione degli animali". Una relazione accesa, che non manca di animare la controversia...

La Corte dei conti aveva già segnalato più volte malfunzionamenti. La SPA si è impegnata a porvi rimedio rapidamente. Invano, secondo il rapporto. Tra le lamentele, una cattiva organizzazione , riportando conflitti violenti interni al consiglio.

Come malfunzionamento interno si pone "un fragile equilibrio finanziario", secondo la Corte, che s' si concentra principalmente sulla gestione del patrimonio , già nella sede calda del 2002. Tuttavia, la SPA avrebbe una riserva finanziaria di 80 milioni di euro . Lei avrebbe ricevuto quasi 20 milioni di euro le donazioni all'anno

Ma mentre l'associazione è -. Di chi è sponsor Jean-Pierre Foucault - i soldi? progetti di costruzione poveri secondo la Corte, che considera i termini di animali di sistemazione cattivo o indegno. "
Un amministratore è stato nominato responsabile della gestione finanziaria.

Il presidente rimane aperto su questo punto, riconoscendo il beneficio di questo approccio, "in una situazione che non sembrava all'altezza degli impegni della ZPS". Quest'ultimo preferisce concentrarsi sugli animali. "Non si tratta di far pagare gli animali per questo.

Anche se la SPA sembra attraversare una brutta zona, bisogna ricordare che il suo obiettivo principale è di aiutare gli animali . L'abbiamo visto ultimamente, con il piccolo pinscher del Mambo, salvato dalla morte solo dopo essere stato bruciato. Véronique Pocq Saint-jean era e continua ad essere in prima linea in questo settore.

L'ex presidente della SPA ha parlato a AllCreatureAnimalClinic di questo. Reagire alla sua intervista