Perché i cani da guardia del Principe William erano eutanizzati?

Per anni, Brus e Blade assicurarono la sicurezza del principe William, quando lavorava per la Royal Air Force. Ma mentre il giovane papà ha appena lasciato l'esercito, i due cani non sono stati premiati per la loro dedizione. No, Il pastore belga di 9 anni e il pastore tedesco di 7 anni sono stati sottoposti a eutanasia.

Era venerdì 13 che i due cani dormivano, il giorno dopo l'annuncio della partenza Il principe William, che lavorò alla base della Royal Air Force sull'isola di Anglesey negli ultimi 3 anni.

" Brus e Blade officiavano in un'unità creata appositamente per la protezione di William Stavano pattugliando la stazione per proteggere il personale e le attrezzature militari, ma una volta che se ne andò, l'unità fu chiusa , una fonte citata da Sun rivelò. E invece di essere offerto un ritiro pacifico, i cani furono uccisi.

Una coincidenza?

Di fronte alla rabbia degli amanti e dei sostenitori degli animali, il Ministero della Difesa britannico dovette dare spiegazioni. Afferma che se i cani fossero eutanizzati il ​​giorno dopo l'annuncio della partenza del principe, sarebbe solo una " coincidenza ".

Il Ministero ricorda anche che Brus e Blade non era " accusato esclusivamente della sicurezza di William" . E se fossero addormentati, è perché avevano problemi di salute e comportamento . " Erano troppo aggressivi per " per poter vivere con una famiglia ospitante.

Spiegazioni che non placano la rabbia delle associazioni di benessere degli animali. Tanto più che, come rivela Sun , negli ultimi 3 anni circa 300 cani dell'esercito sono stati sottoposti a eutanasia . 300 altri sono stati collocati in famiglie.

O eutanasia di convenienza?

Mentre la RSPCA afferma che " tutte le possibili soluzioni " avrebbero dovuto essere esplorate prima dei due cani da guardia del principe vengono uccisi, il ministero si difende assicurando che l'eutanasia dei cani dell'esercito è sempre stata prevista in " last resort ".

La cosa che il comportamentista animalista Roger Mugford difficilmente crede . " I problemi comportamentali sono spesso proposti come una scusa per mettere a dormire questi cani, e ciò che dovrebbe essere fatto è lavorare sulla ricerca di soluzioni per migliorare il loro ambiente, l'unica domanda da porsi è: & ldquo; Questi cani sarebbero ancora vivi se William fosse ancora in postazione? "Sembra un'eutanasia di convenienza " si lamenta.